// // Vintage Style, un modus vivendi a 360 gradi.

Vintage Style, un modus vivendi a 360 gradi.

Vintage!!!!!!Vintage Mania, Vintage Style il vintage ha ormai conquistato i nostri cuori, le nostre abitudini ed i nostri armadi. Ma che cos’è veramente il vintage?Secondo il Vocabolario Treccani, la parola vintage deriva dal francese vendenge (vendemmia), che a sua volta viene dal termine latino vindemia e, infatti, questo termine si utilizza in enologia per identificare in modo generico i vini d’annata di pregio. Per estensione del termine, vintage può essere usato anche per descrivere prodotti diversi dal vino: automobili, oggetti, capi di vestiario, bigiotteria, oggetti di arredamento, ecc. Ma…Cosa devono avere tutte queste cose per poter essere giudicate vintage e non essere, semplicemente, vecchie?

Vivi Vintage - originalità e personalità I Lisa Tenuta

Gli oggetti vintage, per poter essere considerati tali, devono avere due requisiti principali:
1) Devono essere d’epoca, di gusto sorpassato e démodé, per alcuni non possono avere meno di 20 anni. questa regola vale, ad esempio, per le auto Secondo questa norma, infatti, visto che siamo nel 2013, se un’auto è del 1995 non è vintage, ma se fosse del 1992, sì! In questo modo le cose più moderne, tecnologiche e di super tendenza di oggi, tra vent’anni potrebbero diventare vintage, ed essere utilizzare come tali, dai nostri figli. Forse è proprio questa nostalgia verso il passato, un passato recente, che non abbiamo vissuto direttamente ma che conosciamo, o la voglia di rivivere certe sistuazioni, il desiderio di ritornare a momenti che non torneranno più o il desiderio di eleganza che un po’, ad oggi, manca, a farci tanto ama il vintage.

Vivi Vintage - originalità e personalità I Lisa Tenuta

La seconda caratteristica fondamentale è che gli oggetti per essere considerati vintage, devono evocare periodi remoti, testimoniare lo stile di un certo periodo, devono essere oggetti, modi di essere e di pensare che sono stati il simbolo di un’epoca e sono diventati un cult e si considerano irripetibili per le loro qualità: disegno, colore, forma, materiali impiegati…In poche parole, tutto ciò che ricordiamo del passato, che non è stato dimenticato e che è rimasto unico nel suo genere, è vintage.
Sono caratteristici di un periodo, di un epoca, di un fatto e di uno stile di vita, immediatamente riconoscibili e familiari a tutti, unici nella loro peculiarità ed essenza, sono oggetti che hanno segnato a tal punto il costume e la cultura da essere ancora considerati, dopo decenni, preziosi e inimitabili. Possono essere vintage abiti, accessori, bijoux, mobili, dischi, chitarre, computer, videogiochi; ma anche biciclette, automobili (Fiat 500, Renault 4), motociclette (Vespa, Lambretta) generalmente prodotti tra il 1920 e il 1980, vinili, oggetti per la casa, monili, scarpe, un po’ di tutto.

Vivi Vintage - originalità e personalità I Lisa Tenuta

Vi ricordo poi, la differenza tra vintage e rétro. Con il termine rétro, infatti, si rende l’omaggio a una certa epoca con elementi di recente fattura: una sedia, un abito, un accessorio prodotto oggi che rimanda a un certo periodo cult della storia. Ecco perché un oggetto nuovo, anche se ricorda il passato, non verrà mai definito vintage ma rétro. Potremmo dire che sono oggetti ispirati al passato, spesso molto belli, ma non autentici, come alcuni grammofoni moderni, o biciclette o sedie che replicano modelli particolarmente in voga nel passato, o anche, ad esempio il trucco anni ’50 ispirato alle Pin Up.

Pin Up Make Up I La più bella del Reame

Divertitevi a mixare pezzi vintage, con oggetti attuali, create il vostro stile e perché no un vero Vintage Style.

Leave A Comment