// // Il significato dei colori …

Il significato dei colori …

Icolori si dividono I caldi e freddi. I primi sono il rosso, il giallo e larario e le loro infinite combinazioni e sfumature, rosso e giallo sono anche due dei tre colori primari. Tali colori esprimono energia, vitalità dinamismo, allegria e coinvolgimento. I colori freddi sono il blu, terzo colore primario, il verde e il viola. Sono colori che trasmettono, calma, pace, serenità, freschezza, riflessione, sicurezza e solo legati ai colori natura (cielo, mare, vegetazione). Infine ci sono i colori neutri: nero, bianco e tutte le gamme dei beige e grigi, che riportano alla moderazione, classicità, neutralità e radicamento, che completano l’intera palette colori.
Il significato dei colori è strettamente correlato alla storia e tradizione di una nazione, di un popolo, uno stesso colore, infatti, in una cultura può avere un significato ed essere utilizzato in determinato contesto mentre in un’altro contesto avere un significato completamente ed utilizzo differente, un esempio è il colore bianco, che nella nostra civiltà è il colore per i matrimoni mentre in Giappone è utilizzato per i funerali. Ogni colore, poi, ha una certa carica energetica, collegata appunto al suo significato, può avere degli effetti benefici sul nostro umore e su quello dei nostri interlocutori, può essere consigliato in determinate circostanze o con certi fini, ad esempio alcune pubblicità o pakegin utilizzano prevalentemente alcune cromie. Ci sono, infine, presone che alcune caratteristiche ben delineate che non apprezzano certi colori ed hanno difficoltà con chi li indossa.

il significato-dei-colori I La più bella del reame consulente d'immagine

Blu: è il colore collegato al mondo del lavoro, sia storicamente in quanto le prime tute da lavoro o divise erano di questo colore, sia per l’allude di professionalità che ne deriva. Se di tono scure, come il blu notte, diventa molto chic, molto ricercato, quasi un nuovo nero. E’ un colore che esprime calma, ragionevolezza, pacatezza, determinazione e grandezza d’animo. Le persone che lo utilizzano e che ne sono attratte sono di buon cuore, amano la natura, gli altri, sono leali, affidabili e ponderano bene ogni decisione.
Azzurro: è un colore che ben predispone, ispira calma, riflessione e contemplazione, richiama i colori del cielo e del mare, elementi che hanno un potere calmante, come il colore stesso, su di noi sul nostro metabolismo (non ha caso è consigliato utilizzare pigiami o vesti da camera di tale colore per conciliare il sonno). E’ il colore classico delle camice da uomo da lavoro in quanto esprime fiducia, e lealtà e ispira.
Verde: richiama subito la speranza, la vegetazione (attualmente è il colore maggiormente utilizzato per i loghi dei prodotti bio) che rinasce, la vita, ma anche l’equilibrio, la stabilità (economica colore dei soldi), e creatività, onestà. Non è un colore molto diffuso nell’abbigliamento, ma chi lo indossa denota un’alta moralità, onestà, fantasia, e voglia di affermazione. E’ il colore di venere, quindi richiama all’amore e alla fertilità, nel linguaggio universale richiama il via libera, l’assenza di pericoli, e porta alla concentrazione.
Viola: è sinonimo di lusso, preziosità, eccentricità e metamorfosi, non dimentichiamo che è dato dall’incontro di blu e rosso (due opposti) che lo influenzano fortemente. E’ il colore del cambiamento, ma anche della guarigione, della magia e del mistero, e richiama all’eterna giovinezza (molte creme skincare, infatti, sono realizzate con queste tonalità) e alla carica erotica. E’ un colore che è stato largamente sdoganato dal mondo della moda, ad esempio l’ai 2018-2019 ha avuto come colore ispirante, come colore pantone è stato l’Ultra Violet, ma non è mai stato largamente indossato se non da quelle persone che lo rispecchiavano completamente, persone umili e sagge, altruiste, amanti del bello e dell’arte e raffinate, portate allo studio e al mistero.

il significato-dei-colori I La più bella del reame consulente d'immagine

Rosa: Riempie di armonia e gentilezza, sia noi quando lo indossiamo che gli altri, quando hanno a che fare con noi, è un colore che bendisposte, che porta all’ascolto, alla sincerità e alla mediazione. E’ amato dalle persone molto romantiche, da qui il modo di dire “vedere tutto rosa”, sensibili, aperte agli altri e profondamente ematiche e generose, E’ il colore della giovinezza, degli amori appena spicciati e puri.
Rosso: è il primo colore che il nostro occhio riconosce, il primo colore dell’arcobaleno ed il primo colore, nell’antichità, ad avere avuto un nome “Rubens” dal latino essere rosso, colorato ed è il colore di Marte. Esprime carica, energia, fierezza, sicurezza, perseveranza, raggiungimento degli obbiettivi, passione, sensualità. Chi lo indossa è senza dubbio una persona che vuole farsi notare, molto fiera e sicura, con una grande carica da leader. Nel linguaggio internazionale denota pericolo, stop.
Arancio: è il colore dell’energia, dalla carica, del movimento, della rigenerazione, ma anche della saggezza e dell’interiorità. Chi lo indossa o lo ama è sicuramente una persona ottimista, estroversa, portata alla comunicazione con buone doti oratorie, molto sincera e interessata all’approfondimento e al contatto con la propria intimità.
Giallo: Rappresenta la forza, la vitalità, il sole, la ricchezza (l’oro spesso è equiparato al giallo) l’ottimismo, la fantasia e la follia. Chi lo apprezza è sicuramente una persona estroversa, estrosa, fuori dagli schemi , con una grande forza portata al continuo cambiamento e alla rottura degli schemi, a trovare sempre nuove soluzioni. E’ l’opposto del blu (anche nella ruota dei colori).

il significato-dei-colori I La più bella del reame consulente d'immagine

Bianco: Purezza, onestà, pulizia (legato all’idea di igiene in molte pubblicità), trasparenza e bontà. E’ il colore amato dalle persone, pure, autentiche, di sani principi. E’ il colore delle fasi della vita in cui necessario rigenerarsi e caricarsi positivamente. Serve per creare le infinite sfumature di di tutti gli altri colori.
Beige: insieme di colori cospetti neutri, classici, naturali. Richiama alla moderazione e alla tradizione, ai colori e all’eleganza. Sono amati da persone di buon gusto, molto classiche, posate, minimal e posate, spesso che rispecchiano tali antichi canoni di bellezza, che amano l’eleganza senza sfrozoli, e un certo rigore.
Marroni: sono i colori della terra, del legno, della materia, richiamano stabilità, tradizione, radici e apprezzamento dei piacere terreni. Sono utilizzati da persone integre, vere, che non amano le novità ma preferiscono la sicurezza, la ricchezza interiore, la lealtà, richiamano la calma, la valutazione di ogni aspetto di una scelta o di una questione.
Grigi: colori estremante eleganti, legati al mondo business, denotano neutralità e una certa ricercatezza. Richiamano il colore della sabbia e delle pietre, sono particolarmente cari alle persone introverse, un po’ solitarie, che amano la verità e le situazione chiare e limpide.
Nero: stile, eleganza, autorevolezza, formalità, anche una certa rigidità, e risorse. E’amato da chi vuole trasmettere l’importanza del ruolo che ricopre, o del suo impegno, nel lavoro come nella vita. E’ il colore giusto per quasi ogni occasione.

Concludo dicendo che in base al tipo di persona che siamo e all’occasione che ci si presenta, possiamo sveglio dei vestirci con un colore piuttosto che un’altro, a seconda di cosa vogliamo comunicare o dell’effetto che vogliamo ottenere.

Se vi serve qualche approfondimento o consiglio contattatemi, sarà un piacere chiacchierare insieme.

Leave A Comment