// // Cappelli e Copricapi, un tocco di personalità per il tuo look.

Cappelli e Copricapi, un tocco di personalità per il tuo look.

Capelli e copricapi sono finalmente ritornati in auge, dopo anni e anni in cui venivano considerati un extra, un oggetto per riscaldare la testa o da utilizzare in montagna, l’AI2017/18 ridona importanza e questo accessorio. In passato soprattutto dai primi del ‘900 in poi, rappresentava lo status-symbol della vera “Signora”, e incarnava la moda del momento, rendeva chi lo indossava autorevole, sicura e attraente.
Le forme dei cappelli variano dal più semplice a tesa larga con decorazioni di piume, seta e merletti, alle primissime cloches ancora troppo sovraccariche di decorazioni per essere davvero definite tali, turbanti arabi con grossi fiocchi sulla fronte, piccoli colbacchi di pelo decorati e vere e proprie strutture di design.
Dagli anni ’70 inizia il declino del cappello, non più utilizzato come status ma come necessità, o al massimo come grazioso elemento decorativo, negli ’80 iniziano i berretti unisex e si inizia ad utilizzare sempre meno.
Quest’anno gli stilisti hanno riempito le passerelle cappelli e copricapi di ogni tipologia, materiale, forma e stile, e le donne sono state felici di potersi nuovamente adornare con questo accessorio che denota carattere e dona allure alla figura e si ripara anche dal freddo dell’inverno.
Qui di seguito due proposte scelte e indossate per voi.

Idee cappelli e copricapi per te - La più Bella del reame

La prima proposta è un romantico cappello in feltro morbido a falda larga di colore nero, che ricorda lontanamente i copricapi indossati dal personaggio Rossella O’Hara in “Via col Vento”, solo per la forma, essendo decisamente più sobrio e senza elementi decorativi. Un esemplare simile si addice innanzitutto alle donne dallo spirito dolce, un po’ sognatrici, e per chi riesce a indossarlo con con disinvoltura e naturalezza. Consiglio di indossarlo con cappotti o mantelle, non con piumini o imbottiti, sarebbe un abbinamento stridente e un poco coerente. E’ un accessorio che completa e valorizza l’outfit e dona carattere e charme al look invernale.

La più Bella del Reame - proposte cappelli e copricapi

La seconda proposta è un copricapo completamente differente, si tratta di un berretto di pelo lavorato a maglia, dall’effetto colbacco, che ricorda le atmosfere del film “Dottor Zivago, molto morbido e caldo, nelle tinte dei neutri e del cammello, molto di tendenza in questa stagione. Questa tipologia di cappello è adatto ad una donna ironica, giocosa, che ama i capi pratici ma particolari. Lo si può tranquillamente indossare con imbottiti e piumini, ma anche, come in questo caso, con un trench, per dare arricchire l’outfit urbano con un tocco di grintoso e caratterizzante.

Leave A Comment