// // Anticipazioni tendenze AI 2017/18 : il freddo si ammanta di colori

Anticipazioni tendenze AI 2017/18: il freddo si ammanta di colori.

La prossima stagione, l’autunno inverno AI 2017/18 sarà ricco di colore, di toni molto carichi, pieni, energici come difficilmente si vede nella stagione cosiddetta fredda dell’anno.
Il prossimo autunno/inverno, infatti, sarà caratterizzato da 10 cromie molto ben definite e di grande impatto visivo e ricche di significati.
La ditta americana Pantone, che da anni studia, cataloga e inventa i colori, dopo aver studiato le possibili influenze cromatiche mondiali in tutti i campi, per la prossima stagione ha proposto la seguente palette, costituita da 10 cromie, che posso a prima vista sembrare non facili da accostare, ma che in realtà offrono la possibilità di realizzare abbinamenti molto innovativi, sofisticati, nuovi e ispiranti.
Ecco di seguito le 10 nuance che ritroveremo nel corso delle prossime stagioni.

tendenze ai 07/08

Grenadine: rosso acceso, quasi fuoco, può ricordare il rosso geranio, che ricorda il corallo ma a cui è stato tolto la punta di rosa. Un colore pieno, che dà molta carica ed energia positiva a chi lo porta, un rosso che ricorda la tavolozza del Tiziano.

Tawny Port: l’evoluzione più sofisticata data dall’unione tra il bordeaux e l’aubergine, togliendo la punta eccessiva di viola. Un colore profondo, che arricchisce e da bellezza, un colore che richiama i ricchi velluti del ‘700 veneziano.

Ballet Slipper: un rosa ballerina, che ricorda il tulle, la leggerezza e la grazia che sembra preso dai dipinti di Monet. Anche questo un colore molto particolare e non tipicamente invernale, che riesce a catturare la luce e ad irradiarla.

Butterum: il nuovo neutro della stagione, un biscotto delicato, che richiama la purezza delle linee e del design e alla morbidezza delle fibre nobili e morbide, come il cachemire. Un colore che rassicura, che nobilita e fa star bene chi lo indossa.

Navy Peony: l’evoluzione del blu della pe ma intenso, più saturo di colore, sembra arrivare direttamente dal periodo in blu di Picasso, che parla si lavoro, certo, ma non solo, come ci ha mostrato Dior nelle sue impareggiabili sfilate in blu.

Natural Grey: un grigio freddo, puro, grafico, che richiama all’essenzialità ed alla purezza, che parla di tessuti pregiati, di essenzialità.

Shaded Spruce: un verde che richiama il sottobosco, che parla di bio e di vegan di innovazione. Da provare e osare, che, come tutti i verdi, evoca la speranza. Apparentemente può sembrare non facile, ma in realtà è un colore molto funzionale, che può essere sapientemente abbinato.

Golden Lime: un giallo oro acidulo, che riporta al mondo dei metalli, del lusso e dell’opulenza. Da abbinare sapientemente consapevoli di indossare un colore che dona autorità e sicurezza, ma anche gioia e buonumore.

Marina: un azzurro pieno, che richiama le tonalità dell’estate ma decisamente più saturo, grintoso. Un colore che da luce, valorizza l’incarnato e addolcisce i lineamenti. E’ un colore di buon auspicio facile da giocare e da abbinare.

Autumn Maple: un arancio molto caldo, quasi zucca ma più sofisticato, tipo colore degli anni ottanta. Cromia che scalda, che coccola, adatto a persone creative, estrose, vitali.

Non possono mancare, come in ogni stagione il bianco e il nero, che completano la gamma colori proposta per la prossima AI 201/18, stagione ricca di sorprese e di energia positiva.

Nei prossimi articoli vi darò alcuni spunti per come abbinare al meglio queste splendide tonalità..

2017-09-21T20:08:01+00:00 luglio 15th, 2017|Categories: Moda e trends|Tags: , , , , , , |0 Comments

Leave A Comment